Il noleggio di biciclette

Noleggio di biciclette

Noleggiare una bicicletta

Girare una città o visitare una località in sella ad una bicicletta è indubbiamente un'esperienza da consigliare a chi ama godersi la vita all'aria aperta, spostarsi con dei ritmi tali per cui anche il percorso per trasferirsi da una meta all'altra si riempie di fascino e suggestioni.

Muoversi in bicicletta consente di essere a tutti gli effetti "immersi" nei luoghi da visitare, chi viaggi in bicicletta non è un passeggero ma da un protagonista.

Noleggiare una bicicletta nel luogo che si va a visitare può arricchire la propria vacanza e renderla più interessante.

Anche in questo caso ci sono degli accorgimenti e dei consigli che possono risultare utili.

Tariffe noleggio biciclette

In genere le tariffe vanno a ore o a giornata.

Possono variare poi in base alla località a al noleggiatore.

Per una vacanza si consiglia di prendere la bicicletta a giornata o per più giornate informandosi prima su tariffe e condizioni.

Le tariffe indicativamente possono andare da 1 € all'ora a 15 € a giornata.

Ci sono delle aziende che propongono anche delle vere e proprie escursioni turistiche in bicicletta anche in città come Roma o Milano.

Ritiro della bicicletta a noleggio

In genere viene trattenuto un documento di identità valido che viene poi reso con la restituzione della bicicletta e del pagamento dell'importo dovuto per il noleggio.

Chiedere sempre la consegna, assieme alla bicicletta, di un dispositivo per la chiusura di sicurezza (lucchetto, catena, ecc.).

Itinerari in bicicletta

Verificare se ci sono piste ciclabili o itinerari turistici riservati alle biciclette.

Molte APT (aziende di promozione turistica) o enti pubblici (comuni, provicie, ecc...) inseriscono degli itinerari ciclabili nel proprio sito.

È divertente anche pensare a quale sarà il percorso più interessante e suggestivo. Questo consente di sapere già quale sarà il percorso da fare ma non toglie nulla a chi ama anche l'improvvisazione.

Bambini in bicicletta

Come previsto da codice della strada i bambini fino ad 8 anni devono portati in bicicletta da un maggiorenne e devono essere posti in appositi seggiolini omologati agganciati al telaio o al portapacchi della bicicletta.

I seggiolini possono essere posizionati:

  • davanti per bambini fino a 15 Kg.
  • dietro per bambini oltre i 15 Kg.

Per il codice della strada questi seggiolini devono avere un sistema di sicurezza per il bambino costituito da bretelle o cintura di contenimento e da una struttura di protezione dei piedi del bambino.

è utile ricordare poi che anche la testa è una parte vulnerabile; è opportuno quindi dotarli di casco.