Noleggio con conducente NCC o trasporto con autista

Noleggio auto con conducente

Noleggio autovettura con conducente

Si rivolge a clienti che richiedono un servizio specifico in termini di tempo e distanza.

Si esercita all'interno di rimesse private, dove si pattuiscono le prenotazioni di trasporto.

La prestazione del servizio non è obbligatoria (diversamente dai taxi) e può essere effettuata senza limiti territoriali.

Regolamenti comunali controllano il rilascio dei titoli del noleggio con conducente e l'esercizio del servizio

Contrassegni che devono essere presenti sul veicolo

All'interno del parabrezza anteriore e del lunotto posteriore deve essere presente la scritta "NOLEGGIO".

Nella parte posteriore del veicolo deve essere apposta anche una targhetta con la scritta "NCC", lo stemma del Comune ed il numero di autorizzazione.

Noleggio autobus con conducente

Il servizio consiste in uno o più viaggi richiesti da terzi oppure offerti direttamente a gruppi precostituiti.

In questo caso vengono pattuiti di volta in volta: periodo, durata, importo dovuto.

L'impresa che effettua questo tipo di servizio deve essere autorizzata dalla Regione o dall'ente locale delegato (Provincia, Comune, ecc).

Nel veicolo che effettua questo servizio deve essere presente copia conforme dell'autorizzazione rilasciata all'impresa e della licenza comunale (se non ancora sostituita dall'autorizzazione) e annotazione sulla carta di circolazione.

Le norme di circolazione

Ai fini della sicurezza e per non ricevere spiacevoli multe è importante conoscere se ci sono normative particolari riguardanti la circolazione nel paese in cui si intende circolare.

Anche nella circolazione in Italia è importante verificare eventuali se nel proprio itinerario ci sono Zone a Traffico Limitato (ZTL) o restrizioni particolari alla circolazione (es. targhe alterne).

Si ricorda inoltra quali sono i limiti di velocità (Art. 142 Codice Della Strada):

  • 130 km/h per le autostrade
  • 110 km/h per le strade extraurbane principali
  • 90 km/h per le strade extraurbane secondarie e per le strade extraurbane locali
  • 50 km/h per le strade nei centri abitati, con la possibilità di elevare tale limite fino ad un massimo di 70 km/h per le strade urbane le cui caratteristiche costruttive e funzionali lo consentano, previa installazione degli appositi segnali.

In caso di precipitazioni atmosferiche di qualsiasi natura, la velocità massima non può superare i 110 km/h per le autostrade ed i 90 km/h per le strade extraurbane principali.

Si ricorda che ci sono ulteriori restrizioni per specifiche categorie di veicoli (es. ciclomotori, quadricicli, macchine agricole e operatrici, ecc.).